Cancro, i pazienti tarantini costituiscono un’associazione

Si chiama  Punto di Inizio Onlus e domani si terrà alla presentazione ufficiale alla città nella sede di ‘A Putèje Arte e (è) Cultura, in via Duomo n.131 nel Centro storico di Taranto, a pochi metri dal San Cataldo.


Interverranno la presidentessa Maria Claudia Panessa, venticinquenne ingegnere tarantina uscita dal tunnel della malattia, la socia volontaria Michela Pacifico, paziente oncologica e informatrice scientifica, e un rappresentante di Cittadinanza Attiva.



Per la prima volta i pazienti oncologici tarantini si organizzano costituendo un’associazione di volontariato per organizzare “dal basso”, oltre a momenti di informazione a favore dei malati oncologici e dei loro parenti, soprattutto eventi e iniziative a favore dei pazienti per “vivere il futuro”. Lo scopo di “Punto di Inizio”, infatti, non è quello di sostituirsi a organizzazioni, pubbliche e private, che prestano cure sanitarie e psicologiche, quanto aiutare i pazienti a “impegnare” il tempo, in modo costruttivo e positivo, durante le interminabili giornate tra una chemio e l’altra.

La quota di partecipazione a ogni iniziativa sarà minima, meramente simbolica, in modo da non gravare sulle famiglie che affrontano già le onerose spese delle cure.

Promotrice e presidente di “Punto di Inizio” Onlus è Maria Claudia Panessa, una venticinquenne ingegnere tarantina uscita dal tunnel della malattia.



Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to