“Il MarTa riaprirà da Corso Umberto”. L’annuncio di Eva Degl’Innocenti a MEME

“Dobbiamo riaprire l’ingresso del museo di Corso Umberto, basta con la caccia al tesoro di un’entrata nascosta da un muro”. E’ una delle novità annunciate dalla direttrice del MarTa in diretta Facebook durante la prima puntata di MEME, il nuovo contenitore  de “laRinghiera”. “La priorità – ha proseguito Eva Degl’Innocenti – non è un museo bigliettificio, ma una realtà che contribuisca al recupero dell’identità cittadina. Abbiamo in cantiere una serie di progetti che partiranno a breve: il museo 4.0, un gioco elettronico dedicato al MarTa, mostre temporanee che recuperano l’immenso patrimonio custodito nei magazzini”.


Vive a Taranto, (ha cittadinanza tarantina ed ha votato alle ultime amministrative) tifa per i colori rossoblu (anche se ha la Pistoiese nel cuore) ed ha una passione per le pettole. Eva Degl’Innocenti si è raccontata, sollecitata dalle domande di Angelo Di Leo e Michele Tursi. Sogni, passioni,  progetti. “I tarantini – ha detto – devono amare di più la loro città. La sua complessità non è un punto di debolezza, ma di forza”. Un territorio con enormi potenzialità turistiche “ma che ha bisogno – ha sottolineato la Direttrice – di promuovere meglio il suo patrimonio artistico e culturale e non mi riferisco solo alla città, ma all’intera provincia ionica”.

GUARDA IL VIDEO DELLA PRIMA PUNTATA DI MEME



 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to