ADDIO ERNESTO, re del panzerotto Made in Ta

ADDIO ERNESTO, re del panzerotto Made in Ta

Ci sono i panzerotti e i panzerotti di Ernesto. Quasi una varietà aggiuntiva, i tarantini di due generazioni lo sanno.

Se n’è andato ieri, Ernesto, istituzione del Made in Ta, uno di quegli esercenti che nell’immaginario collettivo viene prima dei suoi stessi prodotti, o quantomeno vi si confonde per calore e colore. Tutto un impasto.
In via Battisti, a metà tra Borgo e Solito Corvisea, costeggiando Tre Carrare, Ernesto ha infarcito, per decenni, milioni di panzerotti per chiunque almeno una volta nella vita abbia detto: ‘Panzerotto? Allora andiamo da Ernesto’.
Se n’è andato nel giorno delle pettole, chiusura che il destino ha voluto condire a suo modo.



Annunci



Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to