AGGREDITO in COMUNE, il SINDACO DI TARANTO portato in ospedale: ARRESTATA una donna

La conferma è giunta poco fa dal Comune. Il sindaco di Taranto, Ezio Stefano, nel pomeriggio è stato aggredito e poi trasportato in ospedale.
Intanto, è stata fermata una donna ritenuta autrice del gesto che ha provocato il malore di Stefano che stando alle fonti ufficiali di Palazzo di Città non sarebbe in gravi condizioni (l’anno scorso il primo cittadino ha subito un intervento al cuore).
Ma andiamo per ordine.
Il fatto è avvenuto poco prima delle 16.


La donna che lo attendeva all’interno di Palazzo di Città e ‘si è rivolta al Sindaco – spiegano dall’Ufficio Stampa municipale – pretendendo di essere ricevuta ed ascoltata in quello stesso momento, nonostante il Sindaco le avesse assicurato che l’avrebbe ricevuta domani mattina, in considerazione degli impegni già in l’agenda. La reazione della donna è stata violenta ed immediata – si legge nella ricostruzione ufficiale del Comune – con spintoni sullo sterno’.
Sul posto sono intervenute le Forze di Polizia e la Polizia Locale che hanno identificato la donna. E’ intervento anche il 118, a seguito del malore accusato dal primo cittadino subito trasportato in ospedale per gli opportuni accertamenti.
Il Sindaco è adesso sotto osservazione. Le sue condizioni non sono gravi.
La donna è stata poi arrestata dalla Polizia Locale. Il magistrato di turno ha disposto per gli arresti domiciliari. Sulle condizioni del sindaco si è in attesa del referto medico.




Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to