Al MarTa il tesoretto di Taranto

Dopo la pausa del 25 aprile, per gli eventi istituzionali programmati in occasione del 73° Anniversario della Liberazione d’Italia, tornano i “Mercoledì del MArTA”. Il 2 maggio alle 18, nella Sala Incontri del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, si terrà la conferenza dal titolo “Il tesoretto di Taranto Corti Vecchie” a cura del dott. Giuseppe Libero Mangieri, funzionario numismatico del MiBACT, in servizio al Polo Museale della Puglia e collaboratore del MArTA.


Il dott. Mangieri, che ha curato numerose pubblicazioni ed ha organizzato molte mostre sulla numismatica, già referente per la Numismatica per la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata nonché membro dell’Osservatorio Numismatico presso la Direzione Generale per le Antichità e del Consiglio Direttivo del Notiziario del Portale Numismatico dello Stato del MiBACT, presenterà il tesoretto recuperato integro il 20 dicembre del 1916 nella contrada Corti Vecchie di Taranto.



Il tesoretto è composto da 336 monete in argento di varie zecche della Magna Grecia, nello specifico Tarentum (104 ess.), Heraclea (5 ess.), Laos (1 es.), Metapontum (41 ess.), Poseidonia (27 ess.), Sybaris (1 es.), Thurium (64 ess.), Velia (33 ess.), Caulonia (17 ess.), Croton (28 ess.), Terina (15 ess.). Inserito all’interno del percorso museale, è certamente fra i più importanti ed interessanti tesoretti monetali magnogreci ospitati al MArTA. Ingresso libero.

Scheduled Appuntamenti, dove andare Cooltura

Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled