Ambiente svenduto, tutti a giudizio. Il processo riparte il 17 maggio

Ambiente svenduto, tutti a giudizio. Il processo riparte il 17 maggio

Tutti nuovamente rinviati a giudizio i 44 imputati e le tre persone fisiche (Ilva, Riva Fire, Riva Forni elettrici) del processo Ambiente Svenduto. Lo ha deciso Il gup del tribunale di Taranto Anna De Simone al termine della camera di consiglio svoltasi oggi. La prima udienza del nuovo procedimento per disastro ambientale si svolgerà il prossimo 17 maggio dinanzi alla Corte d’Assise di Taranto.
Il procedimento era ripreso dall’udienza preliminare a seguito di un vizio di forma rilevato dalla Corte d’assise lo scorso 9 dicembre e relativo alla mancata indicazione del difensore d’ufficio per dieci imputati.


Secondo Alessandro Marescotti, Antonia Battaglia, Fulvia Gravame e Luciano manna di Peacelink con la decisione del Gup De Simone  “è stata posta una pietra miliare sulla strada del percorso di giustizia e di verità che attende finalmente Taranto. Il rinvio a giudizio arriva in un momento importante per Taranto, a pochi giorni dalla pubblicazione sulla stampa nazionale di informazioni riguardanti livelli scioccanti di diossina rilevati nel quartiere Tamburi e resi noti in questi giorni. I picchi registrati a Taranto sono assolutamente abnormi: mai gli scienziati avevano trovato valori simili in Italia, se si fa eccezione per Seveso. Arpa Puglia ha chiesto che l’ulva riveli cosa è accaduto. La diossina è un inquinante cancerogeno che può persistere per decenni nell’ambiente. Potrebbe aver contaminato gli interni delle case, fin nelle camere da letto e nelle cucine, oltre alle strade e ai terreni per i quali era in corso la bonifica.
Al quartiere Tamburi i bambini avranno timore di raccogliere i fiori questa primavera, per paura di toccare la terra contaminata. Persiste un pericolo che riguarda il presente e il futuro. Taranto non è tornata una città normale e sicura. Taranto ha un bisogno atavico di giustizia. Vogliamo che il processo segni l’inizio di una nuova stagione di consapevolezza sociale e di rigenerazione istituzionale”.



 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled