Autorità portuale, il ministro Delrio sceglie Prete per Taranto

Autorità portuale, il ministro Delrio sceglie Prete per Taranto

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha proposto per le presidenze di tre Autorità di Sistema portuale gli attuali vertici delle Autorità portuali di Trieste, Ancona e Taranto “per l’eccellente lavoro svolto” e “per dare subito avvio alla nuova governance prevista dalla riforma entrata in vigore il 15 settembre”.


Sergio Prete (Autorità portuale)

Sergio Prete (Autorità portuale)



Si tratta di Zeno D’Agostino, Rodolfo Giampieri e Sergio Prete per le Autorità di Sistema portuale rispettivamente del Mare Adriatico Orientale, del Mare Adriatico Centrale e del Mar Ionio.

Trovano conferma, quindi, le anticipazioni de “La Ringhiera” che nei giorni scorsi aveva indicato Prete in pole position proprio per il gran numero di provvedimenti e di cantieri avviati al porto di Taranto.

Le tre lettere, per l’intesa con le Regioni, sono state firmate dal Ministro prima della sua partenza per il G7 in Giappone e sono state inviate ai Presidenti delle Regioni interessate. Ora si attende il via libera di Michele Emiliano, ma lo stesso governatore pugliese in più occasioni ha ribadito e sottolineato la qualità del lavoro svolto da Prete nel suo precedente mandato di presidente e in qualità di commissario straordinario.



Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to