Battista e Manna: colline ecologiche e scuole, ecco i nostri dubbi [VIDEO]

Battista e Manna: colline ecologiche e scuole, ecco i nostri dubbi [VIDEO]

“Per favore, non chiamatele bonifiche. Sulle colline ecologiche è stata effettuata solo un’attività di messa in sicurezza con la posa in  opera di una rete di fibre di cocco”. A parlare sono il consigliere comunale indipendente Massimo Battista e l’ambientalista Luciano Manna. Questa mattina hanno convocato una conferenza stampa dinanzi alla “Deledda” per esporre una serie di dubbi sulla vicenda delle colline ecologiche e delle scuole che si trovano vicino ai cumuli sotto sequestro.


“Abbiamo ricostruito i fatti – hanno spiegato – con il conforto dei documenti ufficiali. Tutta la vicenda è iniziata con il sequestro delle collinette disposto dalla Procura a seguito delle indagini dei carabinieri del Noe che hanno appurato la presenza di sostanze inquinanti oltre i limiti di legge. Da qui è scaturita la decisione del sindaco di sospendere le lezioni e poi di chiudere le scuole. Qualche giorno fa, però, i plessi sono stati riaperti in virtù delle misurazioni della qualità dell’aria effettuate dal laboratorio mobile collocato nel cortile della scuola. Non ci pare sia la stessa cosa: i dati dei campionamenti a noi noti sono fermi ad aprile e poi ad oggi non sappiamo se c’è una valutazione di rischio”.



“Chiediamo ufficialmente a tutti gli organi preposti – hanno proseguito Battista e Manna – di sapere se i bambini e i cittadini del rione Tamburi, soprattutto quelli che abitano vicino alla Deledda, sono al riparo da rischi sanitari? Sono al sicuro? A nostro avviso l’intera vicenda contiene materia sufficiente per un intervento della magistratura”.

 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled