Bcc San Marzano e Libro Possibile di Polignano ancora insieme

Bcc San Marzano e Libro Possibile di Polignano ancora insieme

Si rinnova per il quarto anno consecutivo la collaborazione tra Bcc San Marzano e Festival del Libro Possibile di Polignano che quest’anno festeggia la sua diciottesima edizione. Il Festival si svolgerà dal 3 al 6 luglio ed è tra gli appuntamenti culturali più importanti del Mezzogiorno.


Il tema di quesst’anno è “Il Passo dell’umanità”, un omaggio allo sbarco sulla Luna, di cui a luglio ricorre il cinquantesimo anniversario. Non a caso aprirà il Festival l’astronauta italiano Paolo Nespoli, intervistato da Marta Meli mercoledì 3 luglio. Nel prestigioso parterre di ospiti che si alterneranno in ben 6 piazze del suggestivo centro storico di Polignano, si alterneranno nomi di altissima caratura: Marco Tronchetti Provera, Enrico Mentana, Vittorio Sgarbi, Marcello Foa, Riccardo Scamarcio, Bianca Berlinguer, Pier Carlo Padoan, Peter Gomez, Sergio Rizzo, Richard Mason, Roberto Saviano, Gianrico Carofiglio, Fabio Canino, Vladimir Luxuria, Rita Dalla Chiesa, Barbara Palombelli, Bianca Guaccero, Oscar Farinetti, Brunello Cucinelli, Marco Travaglio, Walter Veltroni, Aldo Cazzullo, Marcello Veneziani e moli altri.



Tra i vari incontri in programma, venerdì 5 luglio in piazza Aldo Moro alle 21, quello con Carlo Cottarelli, economista e direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici italiani che anticiperà i temi del libro su cui è attualmente al lavoro, in uscita a settembre. A dialogare con lui, Giuseppe De Bellis, direttore di Sky Tg 24, il direttore generale della Bcc San Marzano Emanuele di Palma e Dario Vergassola con le sue interviste “impossibili”.

“Sosteniamo questa lodevole manifestazione – ha dichiarato di Palma – con l’obiettivo di fare rete anche in campo culturale con realtà di eccellenza della nostra Regione. Per la Bcc di San Marzano è prassi consolidata investire in cultura, ad integrazione della nostra funzione istituzionale di supporto allo sviluppo del territorio, ovvero concorrere alla promozione sociale della comunità, con una peculiare attenzione al patrimonio artistico e culturale”.


Annunci


Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled