Confine Messico-Usa, oggi quella grotta sarebbe così

Confine Messico-Usa, oggi quella grotta sarebbe così

Attenzione, immagini forti per le anime belle… verrebbe da dire. Un secchio di acqua gelata in faccia a chi si gira dall’altra parte e magari si batte il petto ogni domenica, chiedendo perdono per i propri peccati.


Ecco cosa sarebbe oggi, al confine del Messico e ovunque si pensi che la migrazione degli uomini possa essere ingabbiata o respinta da un muro idiota e pericoloso. Sulla Route 66 è stato allestito un presepe:  Maria, Giuseppe e Gesù chiusi in gabbie diverse, dietro le sbarre. È stato installato nei pressi del confine Usa- Messico.. mentre la costruzione del muro di continua. Le immagini che la reverenda Karen Ristine della chiesa metodista unita di Claremont ha postato su Facebook stanno facendo il giro del mondo. E La Ringhiera le fa rimbalzare con  enorme piacere.  “Cosa succerebbe oggi se questa famiglia cercasse rifugio nel nostro paese?” si chiede la religiosa messicana…




Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to