Coronavirus, volontariato in prima linea con il Csv Taranto

Coronavirus, volontariato in prima linea con il Csv Taranto

A seguito delle indicazioni contenute nel DPCM di lunedì 9 scorso, che ha esteso le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 all’intero territorio nazionale, il Centro Servizi per il Volontariato (CSV) di Taranto conferma la sospensione di tutte le attività formative, le riunioni, gli eventi, sia promossi direttamente sia in collaborazione con le organizzazioni e altri soggetti del territorio.


Il Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto resta, tuttavia, pienamente operativo e a disposizione della comunità, in particolar modo del volontariato locale. In ragione delle ultime disposizioni e della necessità di limitare al massimo gli spostamenti, anche lo staff del Centro resta a casa ed è raggiungibile, sino al prossimo mercoledì 25 marzo, esclusivamente con modalità a distanza, secondo i consueti orari d’ufficio (dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00).



Sin dai primissimi momenti dell’aggravarsi della situazione sul nostro territorio, il CSV Taranto si è rapidamente riorganizzato per poter stare accanto ai tanti volontari che, anche in questa emergenza, stanno supportando la comunità, in particolare le persone più fragili. Se è vero, infatti che alcuni servizi CSV Taranto devono necessariamente essere sospesi, altri possono andare avanti facendo ricorso a modalità di erogazione differenti: così si sta provvedendo a riprogrammare almeno parte dei previsti appuntamenti formativi con modalità a distanza, mentre l’attività di consulenza e assistenza, particolarmente importante in questo momento visto l’approssimarsi ormai della scadenza per gli adeguamenti statutari degli enti alle previsioni del Codice del Terzo Settore, si erogherà telefonicamente, via e -mail e attraverso incontri via skype (il contatto è csv-taranto).

Resta attivo anche il servizio dell’addetto stampa (facendone regolarmente richiesta) che in questa fase potrà diffondere le tante iniziative che il volontariato sta mettendo in campo così da favorirne l’accesso al maggior numero possibile di cittadini. Si invitano, dunque, tutte le associazioni e gli altri enti di terzo settore a utilizzare i seguenti contatti telefonici: 3409706352 – 3409741243 e 099 9943270. Lo staff è, inoltre, raggiungibile via e-mail al consueto indirizzo [email protected], al quale andranno inviare tutti i comunicati e le notizie da diffondere attraverso sito e newsletter del CSV Taranto.

L’indirizzo e-mail da utilizzare per esigenze legate ad adeguamenti statutari, iscrizione al registro, nuove costituzioni e altre problematiche similari è invece [email protected]; per quanto attiene, infine, gli aspetti più squisitamente amministrativi si invita a fare riferimento all’indirizzo [email protected] Tutti gli aggiornamenti sulle attività del CSV Taranto e su quelle del volontariato locale saranno resi disponibili sul sito www.csvtaranto.it, che già da 9 marzo scorso ospita una sezione dedicata all’emergenza coronavirus (csvtaranto.it/coronavirus) che raccoglie disposizioni nazionali, regionali e locali nonché le tante iniziative a cura del terzo settore locale spesso in stretta collaborazione con gli enti locali, e sulla pagina Facebook del CSV Taranto.


Il Presidente del CSV Taranto, Francesco Riondino, esprime a nome di tutto il Consiglio Direttivo del Centro la propria vicinanza ai tanti volontari del nostro territorio provinciale: “Questa emergenza ci pone davanti a una prova durissima. Avvertiamo in questo momento tutte le difficoltà, tutte le paure per la gravissima situazione – sanitaria innanzitutto, ma anche economica e sociale – che colpisce il nostro Paese, l’Europa e il mondo intero. Sono convinto che questo momento critico possa rappresentare una discontinuità dalla quale potranno emergere nuove risorse, nuove idee, nuove vie. “Andrà tutto bene” recita l’hashtag che compare accanto ai tanti arcobaleni che bambini, e non solo, hanno realizzato in questi giorni e questo sarà possibile se resteremo uniti e se ci impegneremo tutti, ognuno secondo le sue possibilità e con grande senso di responsabilità. Il nostro mondo, il volontariato, da sempre ha esercitato un ruolo importante di vicinanza ai bisogni della comunità, di costruttore di relazioni e di fiducia, ruolo che – come sta emergendo in questi giorni – il volontariato tarantino sta interpretando con serietà e impegno anche in questa emergenza. Grazie, il CSV Taranto è come sempre al vostro fianco!”


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled