Dal grunge alla disco music, i Foo Fighters reinterpretano i Bee Gees

Dal grunge alla disco music, i Foo Fighters reinterpretano i Bee Gees

Dal grunge e dalle camicie a scacchi sbottonate ai lustrini e ai pantaloni a zampa d’elefante. La parabola musicale dei Foo Fighters percorre strade bizzare. Nei giorni scorsi, infatti, è uscito l’album “Hail Satin” costituito da cover e, in particolare, cover ispirate ai Bee Gees e agli anni ’70.


Dave Grohl e company hanno annunciato sui social l’uscita di Hail Satin con un gioco di parole ribattezzando la band con il nome di Dee Gees. Il vinile è stato registrato nello studio 606 West di Northridge a Los Angeles. Il richiamo agli anni ’70 è evidente anche nella grafica dell’album diviso in due parti differenti tra loro.



Il lato A è quello dedicato alla disco music e alle cover dei Bee Gees, tra cui You Should Be Dancing, Night Fever, Tragedy e altri due. Il lato B è decisamente più rock con i brani di “Medicine At Midnight”, il disco della band uscito a febbraio scorso. GUARDA IL VIDEO


Annunci

Dove andare a Taranto

Locus Festival 2021, tutti gli ospiti e le date
from to
Scheduled
Cinzella, anche Tricky e Almamegretta alle Cave di Fantiano
from to
Scheduled