Fiom, Fiom, Uilm: A rischio il futuro dell’azienda siderurgica

Fiom, Fiom, Uilm: A rischio il futuro dell’azienda siderurgica

Fim, Fiom, Uilm, sono preoccupati per il futuro dello stabilimento siderurgico di Taranto. I segretari generali nazionali Marco Bentivogli, Francesca Re David e Rocco Palombella, si rivolgono al Governo e al nuovo amministratore delegato di ArcelorMittal Italia. Al ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli chiedono “una convocazione urgente per una verifica degli impegni assunti tra le parti con l’accordo di settembre 2018”. L’urgenza, sostengono i sindacati dei metalmeccanici, è determinata dagli ultimi sviluppi sulla questione della cosiddetta immunità penale e dall’improvviso cambio dell’amministratore delegato di AMItalia.


Secondo Fim, Fiom, Uilm la mancata approvazione dell’art. 14 del decreto del 3 settembre 2019, unita al passaggio di consegne tra Matthieu Jehl e Lucia Morselli “non fa presagire nulla di buono. Nella migliore delle ipotesi – scrivono in un documento unitario – si profila il rischio di una drastica riduzione dell’occupazione, nella peggiore è solo il prologo ad un disimpegno e a lasciare il nostro paese”. Bentivogli, Re David e Palombella spiegano che l’addendum al contratto siglato il 14 settembre 2018 si legge: “l’affittuario potrà altresì recedere dal contratto qualora un provvedimento legislativo o amministrativo, non derivante da obblighi comunitari, comporti modifiche al Piano ambientale come approvato con il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 29 settembre 2017 che rendano non più realizzabile, sotto il profilo tecnico e/o economico il Piano Industriale”.



“Non ha nessuna credibilità – aggiungono Fim, Fiom, Uilm – un’azione politica e aziendale che ad un anno di distanza cambia le carte in tavola e agevola negativamente la congiuntura non favorevole all’industria italiana. Abbiamo da giorni chiesto un incontro con la nuova amministratrice delegata e con il Governo che siamo a risollecitare. Se non otterremo una conferma di tutti gli impegni presi avvieremo al più presto un percorso di mobilitazione”. 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to