Food & Wine, il week end della provincia ionica

Laboratori, escursioni visite guidate, talk, degustazioni e spettacoli musicali: l’autunno si preannuncia ricchissimo di eventi, tutti gratuiti, con il progetto “Food & Wine tra Murge e Gravine” che coinvolge i territori di Mottola, Castellaneta, Massafra, Palagianello e Noci.


L’Ufficio Turistico Infopoint Mottola ha messo a punto una serie di iniziative  di enogastronomia, con gli irrinunciabili olio, vino e pasta fresca, miscelata alla suggestione dei luoghi con le chiese rupestri e le masserie:  novembre e dicembre sono ricchi di eventi. Tutto questo è possibile grazie al bando della Regione InPuglia365 – Sapori e colori d’autunno, vinto dall’associazione culturale Terre Nostre che gestisce l’Infopoint. “Siamo molto soddisfatti di essere stati selezionati con la nostra proposta- spiega la responsabile, l’archeologa Carmela D’Auria- che guarda al turismo per la valorizzazione delle produzioni tipiche. I sapori, i colori e i profumi dei luoghi si intrecciano con la loro storia, in un viaggio esperienziale pensato per tutti”.



La gravina di Petruscio, il villaggio rupestre di Casalrotto, le chiese rupestri di San Nicola, San Gregorio, Santa Margherita, Sant’Angelo, il bosco di Sant’Antuono, la gravina e il castello di Palagianello, i centri storici- insieme a masserie, cantine, caseifici e oleifici- diventano le location in cui promuovere, in senso innovativo e sostenibile, i concetti di cultura, turismo ed enogastronomia. Domani e  dopodomani, ad esempio, “Food & Wine tra Murge e Gravine” propone un doppio evento. Sabato 18, alle ore 17, Masseria Ludovico apre le sue porte ad appassionati e visitatori. In compagnia dell’enologo e proprietario Marco Ludovico, sarà possibile immergersi nel mondo del vino, con degustazione di prodotti tipici e l’accompagnamento musicale del trio “Il Gruppetto”. Per gli addetti ai lavori, poi, si prevede particolarmente interessante il momento di confronto con il produttore di olio Aruna Bonfrate per un momento di confronto sulle problematiche legate all’imprenditoria agricola. La domenica mattina, 19 novembre, alle 11, visita guidata nelle chiese rupestri di San Nicola e San Gregorio con degustazione in grotta. Il 25 novembre (ore 16) visita guidata all’oleificio Le Ferre di Castellaneta con degustazione di olio e concerto, mentre il 26 passeggiata tra gli allevamenti di mucche podoliche e cavalli murgesi, con degustazione presso masseria Sant’Angelo di Piccoli a Mottola. Il calendario di iniziative proseguirà anche a dicembre con altri appuntamenti sino alla fine del mese. L’ingresso è gratuito, prenotazione obbligatoria allo 099.8867640.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to