Giornata contro la violenza sulle donne, ecco le iniziative

Giornata contro la violenza sulle donne, ecco le iniziative

Lunedì 25 novembre si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Sono numerose le iniziative in programma a Taranto e nella provincia ionica. Di seguito alcune segnalazioni giunte alla nostra redazione.


Pd Taranto – “Il 25 novembre, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Partito democratico provinciale è mobilitato con diverse iniziative. In particolare, a Taranto sono stati organizzati due presidi durante i quali sarà distribuito un volantino di sensibilizzazione sul tema. Il primo è previsto alle 10.00 di fronte al mercato “Fadini”, mentre il secondo è stato organizzato alle 16.30 in piazza M. Immacolata”.



Cisl Taranto-Brindisi – Sintesi documento del segretario generale Antonio Castellucci. “La Cisl, quest’anno, con lo slogan “Tolleranza zero alle molestie e alla violenza sul lavoro” chiama la comunità a riflettere sul drammatico fenomeno della violenza contro le donne in tutte le sue espressioni, in linea con i principi ed i contenuti nella nuova Convenzione e Raccomandazione ILO (International Labour Organization) in materia, che tutto il sindacato internazionale ha sostenuto e promosso e che ora chiede alla politica di ratificare al più presto. Dal femminicidio alla tratta e allo sfruttamento sessuale, dagli stereotipi di ordine culturale alla violenza e alle molestie nei luoghi di lavoro, la strada da percorrere è ancora lunga ma è una strada che stiamo attraversando con convinzione e dedizione ottenendo risultati positivi in termini di sensibilizzazione, orientamento dell’azione istituzionale, ascolto e presa in carico delle vittime che riconoscono nel sindacato e nella rete di sportelli che lo stesso sta strutturando su tutto il territorio nazionale una possibile via d’uscita dal buio della violenza. Negli ultimi cinque anni il numero di donne che hanno subìto almeno una forma di violenza fisica o sessuale ammonta a 2 milioni 435 mila, l’11,3% delle donne dai 16 ai 70 anni. (Istat)
Quelle che hanno subìto violenza fisica sono 1 milione 517 mila (il 7%), le vittime della violenza sessuale sono 1 milione 369 mila (il 6,4%); le donne che hanno subìto stupri o tentati stupri sono 246 mila, (1,2%). Taranto e Brindisi, emblema di città del Mezzogiorno sono ancora realtà territoriali in cui le donne incontrano ostacoli ed insidie con l’aggravante che né l’appropriatezza del welfare, né il sistema socio-sanitario, né investimenti pubblici specifici che spesso sono più bilancio di cassa anziché di competenza, possono essere considerati supporti credibili di un’azione mirata al loro compiuto affrancamento”.

Soroptimist – “Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita nel 1999 dall’Assemblea delle Nazioni Unite partendo dall’assunto
che la violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani. Proprio da tale considerazione è nata negli anni più recenti l’idea dei 16 giorni di attivismo che legano il 25 novembre al 10 dicembre, Giornata Internazionale dei Diritti dell’Uomo. Il Soroptimist è impegnato da sempre a diffondere la promozione dei diritti umani e a contrastare ogni forma di violenza alle donne, da quella più conclamata, che ogni giorno ci viene ricordata da notizie terribili sulle prime pagine dei giornali, a quella
più nascosta e peraltro molto diffusa, che colpisce tante donne tra le mura domestiche. Quest’anno il Soroptimist International celebra il 25 novembre con la campagna dal forte impatto simbolico Orange the World che unisce le diverse iniziative e gli eventi realizzati contro la violenza di genere attraverso il colore arancione, simbolo che per sedici giorni legherà tutte le attività promosse sul territorio nazionale per porre il focus e centrare l’attenzione su questi temi tanto forti e tanto attuali”.

Palagiano – “Diciamo basta alla violenza sulle donne”. E’ questa l’iniziativa in programma alle 19 di lunedì, 25 novembre, presso il Laboratorio Urbano “The Factory” di Palagiano in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Un incontro – dibattito, organizzato, con il patrocinio del Comune, dal circolo ArciSvegliarci di Palagiano, dal Centro Antiviolenza “Rompiamo il silenzio”, dallo Sprar Siproimi Koinè. E sarà proprio la coordinatrice di quest’ultimo, Angela Surico ad aprire i lavori. Seguiranno gli interventi
di Ira Panduku, mediatrice culturale e operatrice del suddetto Centro Antiviolenza e del sindaco Domiziano Lasigna. La serata si concluderà con rock, jazz e blues con “Robert Owen Band”, con start alle 21.



Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to