“GUARDAMI”. La danza inclusiva va in scena al TaTà

“GUARDAMI”. La danza inclusiva va in scena al TaTà

Abbiamo parlato de La casa di Sofia in occasione di eventi dedicati alla raccolta di fondi e all’esperienza di condivisione tra famiglie che affrontano la disabilità quotidianamente. Il percorso di questa associazione si estende alle arti e allo spettacolo con “Guardami, siamo corpi unici”, in scena l’11 gennaio al Teatro TaTà. Lo spettacolo è parte di un progetto più ampio, “Per Aspera ad Astra”, tra i vincitori del bando Orizzonti Solidali 2019/2020 della Fondazione Megamark ed è organizzato da La Casa di Sofia APS in collaborazione con Diversamente in Danza ASD di Verona.


locandina

la locandina dell’evento



Un programma dedicato alla formazione per creare competenze e progetti riproducibili di danza inclusiva e terapeutica in tutto il territorio Pugliese. Sei tappe formative con eventi, workshop e laboratori che offrono spunti di sensibilizzazione sull’educazione all’accoglienza alla disabilità e alla diversità promuovendo la partecipazione inclusiva.

Il progetto parte da Taranto con la prima tappa: La rassegna “Guardami. Siamo Corpi unici”, Sabato 11 Gennaio presso il teatro Tatà alle ore 20 con due spettacoli di dance ability a cura di Diversamente in Danza: Metamorfosi, spettacolo finalista a “escena Mobile” (Siviglia) e B-effect, con le coreografie di Annie Hanauer e Susanna Recchia e con la collaborazione di Condoco Dance Ability

Ad introdurre la serata gli attori Giuseppe Marzio e Maria Pascale accompagnati dall’ arpista Benedetta Miro. L’evento vede la collaborazione con Teatro Crest, Circo laboratorio Nomade, Cinerapsodi, P.g. Melanie Klein con il patrocinio del Comune di Taranto


Qui trovate tutte le informazioni sull’evento. 

11 Gennaio I ore 20,00 I Teatro TaTà. L’ingresso è gratuito ed aperto a tutti.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled