Il discorso della Segre, un capitolo di Storia in 20 minuti

Il discorso della Segre, un capitolo di Storia in 20 minuti

“Anche oggi qualcuno non vuole guardare e anche adesso qualcuno dice che l’Olocausto non è esistito… La gente mi domanda come mai si parli di antisemitismo, di razzismo, ma perché c’è sempre stato e perché è insito negli animi dei poveri di spirito.


Bisogna continuare a combattere questo razzismo strutturale… Anche oggi fatico a ricordare il male altrui… e per ricordare che si può, una gamba davanti all’altra, essere come quella bambina di Terezin… e, con la loro responsabilità e la loro coscienza, essere sempre quella farfalla gialla che vola sopra i fili spinati”. Sono questi alcuni dei passi più intensi ed emozionanti del discorso di Liliana Segre, tenuto ieri nell’emiciclo del Parlamento Europeo, a Bruxelles.  Un video che sta facendo il giro del mondo, esaustivo come un pezzo di cronaca, suggestivo come una poesia della Memoria.




Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to