Il mare e la musica, ieri la tappa a Taranto di Porto Rubino

Il mare e la musica, ieri la tappa a Taranto di Porto Rubino

Il mare e la musica, due amanti che non si sono mai separati. Il mare è da sempre fonte di ispirazione, di serenità ma anche di agitazione, tutti elementi che si sposano con la musica.


Porto Rubino è proprio questo, la musica che si unisce al mare e crea il sogno. Renzo Rubino torna con l’evento che nel 2019 ha esordito come uno degli spettacoli più suggestivi dell’estate pugliese, il fortunato “Porto Rubino”, e per questo 2020 così particolare dopo la prima tappa del 16 luglio a Calaponte Marina a Polignano a mare con Paola Turci e Bugo, decide di approdare con la sua barca nel porto di Taranto.



Ieri sera presso il molo San’Eligio di Taranto è andata in scena la musica d’autore, che ha visto come protagonisti Gabriella Martinelli, Morgan, Erica Mou, Noemi, Ron, Bobo Rondelli, i Selton+Priestess oltre allo stesso Renzo Rubino che ha duettato con i vari artisti, tra gli ospiti anche il giornalista e critico musicale Gino Castaldo.

Una tappa quella di Taranto voluta fortissimamente dal cantante pugliese, per il profondo legame della città ionica con il mare ma anche per portare all’attenzione il dramma ambientalista che si vive a Taranto, causato principalmente dal “mostro” come lo definisce Renzo, che inquina la terra ma anche il mare di una delle perle della Magna Grecia. “Porto Rubino” diventerà un documentario, che verrà trasmesso su Sky Arte nel mese di settembre. Ecco l’intervista a Renzo Rubino. [Credits: la foto a corredo di questo articolo è tratta dalla pagina ufficiale Facebook Porto Rubino]


Annunci


Dove andare a Taranto