Immunità penale ex Ilva, Emiliano al fianco del Gip di Taranto

Immunità penale ex Ilva, Emiliano al fianco del Gip di Taranto

La Regione Puglia si schiera al fianco del Gip di Taranto, che ha sollevato in via incidentale la questione di legittimità costituzionale delle norme salva-Ilva nella parte in cui stabiliscono l’immunità penale e prolungano i termini di attuazione del Piano Ambientale.


La decisione di intervenire dinanzi alla Corte Costituzionale, è stata adottata nella Giunta riunitasi ieri ed è “in piena sintonia – spiega il governatore Michele Emiliano – con le censure di incostituzionalità della medesima normativa impugnata dal Gip di Taranto, già sollevate dalla Regione nel giudizio amministrativo pendente dinanzi al Tar del Lazio contro il Piano Ambientale dell’Ilva”.



“Siamo prima linea per la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini – aggiunge il presidente della Regione Puglia –  non arretriamo di un passo, quando si tratta di intraprende azioni in prima persona e quando sentiamo il dovere di supportare le altre istituzioni. Per la Regione Puglia battersi insieme ai tarantini è una vera e propria missione. Chiediamo al Governo e ai proprietari dell’ex Ilva – Arcelor Mittal l’immediata decarbonizzazione della fabbrica, non essendo più concepibile una prosecuzione dell’attività produttiva a discapito della salute umana”.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to