Inchieste ex Ilva, i Liberi e Pensanti annunciano battaglia legale

Inchieste ex Ilva, i Liberi e Pensanti annunciano battaglia legale

Hanno già dato mandato a due legali, annunciando l’intenzione di intervenire in sede giudiziaria a “tutela” di lavoratori e cittadini”.


“Il Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti annuncia il proprio intervento nella vertenza giudiziaria pendente avanti al Tribunale di Milano tra le società del Gruppo ArcelorMittal e l’Amministrazione Straordinaria di Ilva – si legge infatti nella nota del comitato   – nella causa definita come “la battaglia legale del secolo”, nell’ambito della quale è pure pendente incidentalmente un procedimento cautelare promosso dall’Amministrazione Straordinaria di Ilva per impedire lo spegnimento degli impianti da parte dell’affittuario ArcelorMittal, il Comitato rappresenterà e difenderà gli interessi ed i diritti dei lavoratori, delle famiglie e dei cittadini tarantini che da anni chiedono la chiusura della fonte più inquinante d’Europa, la bonifica dei siti inquinati e la riconversione anche economica dell’intero territorio”. L’incarico per l’intervento in giudizio del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti è stato affidato al prof. Avv. Michele Carducci dell’Università del Salento ed all’avvocato Alessandro Gaetani del Foro di Parma.




Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled