La Puglia punta sullo sviluppo della Logistica

La Puglia punta sullo sviluppo della Logistica

La Puglia può svolgere un ruolo centrale nella logistica. Lo afferma l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Mino Borraccino, promotore del tavolo di settore che tornerà a riunirsi il prossimo 24 gennaio, alle 10, alla Fiera del Levante di Bari.


“La nostra regione – afferma Borraccino – per posizione geografica e per il potenziale infrastrutturale di porti, interporto, strade, ferrovie ed aeroporti, possiede degli straordinari strumenti in grado di far crescere i traffici economici di tutti i settori produttivi. Non è da poco vantare 3 porti classificati come scali di interesse nazionale (Bari, Taranto, Brindisi) e 6 porti minori di interesse regionale (Molfetta, Manfredonia, Barletta, Monopoli, Otranto, Gallipoli). Con il porto di Taranto, terzo porto italiano per movimentazione delle merci, con un ruolo di primo piano nei traffici di tutto il Mediterraneo, recentemente attenzionato altresì da operatori internazionali anche per ciò che riguarda il traffico passeggeri, dotato di vaste aree per le attività della logistica e ben collegato alla rete ferroviaria e al vicino scalo aeroportuale di Grottaglie”.



Dopo l’incontro dell’ 8 gennaio scorso, il 24 gennaio, è in programma una nuova riunione a cui prenderanno parte il presidente del Distretto della Logistica Pugliese, il dirigente dell’Istituto Tecnico Superiore per la Logistica, i presidenti delle due Autorità Portuali pugliesi (Taranto e Bari), i rappresentanti di ARTI (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione della Regione Puglia), l’Agenzia ASSET, Aeroporti di Puglia e i rappresentanti istituzionali dei Comuni di Grottaglie e Molfetta.

“Terremo un importante incontro – spiega Borraccino – alla presenza anche di tutti gli stakeholders (associazioni datoriali, rappresentanti sindacali),per il rilancio del comparto della logistica in Puglia. Crediamo che questa sinergia possa essere un valido supporto alla nuova connotazione che si vuole dare al comparto della logistica in Puglia,per rilanciare tutti i servizi del settore, promuovendo fresca progettualità all’insegna dell’innovazione, e rendere il sistema competitivo sui mercati esteri. Ritengo sia doveroso lavorare in tale direzione e continueremo a garantire impegno massimo da parte della Regione Puglia per queste importanti attività indispensabili anche per le istituende ZES, per la Zona Franca Doganale”.


Annunci


Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to