La scomparsa di Franco Cassano, sociologo del “Pensiero meridiano”

La scomparsa di Franco Cassano, sociologo del “Pensiero meridiano”

“Ci ha lasciato questa mattina Franco Cassano. Interprete geniale di un pensiero del Sud e per il Sud, che dalla linfa che scorre nelle vene e nelle radici profonde di queste terre traeva quotidiano nutrimento”.


Così, l’assessore alla Cultura della Regione Puglia, Massimo Bray ricorda il sociologo e scrittore scomparso a 77 anni. Cassano è stato, tra le altre cose, autore del saggio “Pensiero meridiano”. Un libro da molti considerato pilastro del nuovo meridionalismo.



Proprio su questo si sofferma Bray. “Cassano – scrive – è stato un punto di riferimento per tutti quelli che, in questi anni di battaglie per la rinascita culturale e politica del Mezzogiorno, si sono impegnati per far emergere, un protagonismo nuovo di questa parte del paese e uno sguardo diverso verso il Sud”.

Professore ordinario di sociologia, Cassano fu eletto alla Camera dei deputati nel 2013, come indipendente nelle file del Partito democratico. La sua visione del Mezzogiorno era di un’area connessa con il mondo che lo circonda, con quel Mediterraneo che è naturalmente il suo orizzonte privilegiato.

“Franco Cassano – ricorda ancora l’assessore regionale – è stato, anche in anni recenti, promotore e protagonista di tante battaglie per la salvaguardia di una terra che ha amato e contribuito a difendere.


Testimone in prima persona di un Sud che non si arrende a veder svenduto e deturpato il suo inestimabile patrimonio culturale e paesaggistico, oltre che umano, di volontariato, partecipazione e attivismo”.


Annunci

Dove andare a Taranto

Locus Festival 2021, tutti gli ospiti e le date
from to
Scheduled
Cinzella, anche Tricky e Almamegretta alle Cave di Fantiano
from to
Scheduled