La scrittrice tarantina Flavia Piccinni in corsa per il premio Strega

La scrittrice tarantina Flavia Piccinni in corsa per il premio Strega

Sarà “Quel Fiume è la notte” della scrittrice tarantina Flavia Piccinni a rappresentare la casa editrice Fandango Libri alla settantesima edizione del premio Strega. A presentare il romanzo le scrittrici Dacia Maraini e Lidia Ravera che hanno deciso di credere nella giovane scrittrice, al suo terzo romanzo (Adesso tienimi, Lo sbaglio).


“Flavia Piccinni – scrive nella sua lettera di presentazione Dacia Maraini – crea uno struggente romanzo che non potrà non sorprendere le lettrici e i lettori, e costruisce una storia commovente intorno a un tema per troppo tempo evitato dalle narrazioni contemporanee”.



quel-fiume-e-la-notteIl tema del romanzo infatti è l’interruzione volontaria della gravidanza, e la depressione che ne segue come ha puntualizzato nella sua motivazione Lidia Ravera: “Un romanzo cristallino e denso, autentico nella sua straziante indeterminatezza quello di Flavia Piccinni. Il racconto sempre uguale e sempre diverso della fatica di essere donne, di portare dentro di sé il dispositivo che genera esseri umani”.

L’autrice ha ringraziato l’editore e le due presentatrici: “Ringrazio la casa editrice, Dacia Maraini e Lidia Ravera, così importanti e significative per la mia formazione, che hanno deciso di credere nella storia di Lea”.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to