L’addio a Little Richard, i 60 anni di Bono. Il mondo del rock piange e festeggia

L’addio a Little Richard, i 60 anni di Bono. Il mondo del rock piange e festeggia

Un addio e un compleanno. Il mondo del rock and roll oggi piange e festeggia. Piange la morte di Little Richard uno dei padri del genere musicale che più di altri ha influenzato la musica, i costumi, il modo di vivere di intere generazioni. Fa festa per i 60 anni di Bono Vox, frontman degli U2, bandiera del rock anni ’80 che ancora oggi sventola poderosa.


Little Richard, vero nome Richard Wayne Penniman, è morto a 87 anni. E’ stata l’anima nera del rock and roll, non solo per il colore della sua pelle, ma per i suoi modi ribelli e trasgressivi. Omosessuale, con la sua musica e le sue mirabolanti performance dal vivo, sconvolse l’America puritana degli anni Cinquanta.



Anche Bono, Paul David Hewson, è un icona del rock. La sua voce è il tratto distintivo degli U2, la sua band. Compie 60anni e vanta una carriera che dura dai primi anni ’80. Irlandese di Dublino, con gli U2 e riuscito a tradurre in musica storie, miti, atmosfere della sua terra. Impegnato politicamente e socialmente, ha dato il suo contributo di artista anche per l’emergenza covid-19 con un brano dedicato ai medici in prima linea. [Credits: le foto a corredo di questo articolo sono tratte dai profili Facebook ufficiali di Little Richars e U2]


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled