L’addio di Taranto ad un giovane operaio

L’addio di Taranto ad un giovane operaio

Centinaia di persone, oggi pomeriggio,  tra parenti, amici e colleghi, in Città Vecchia nella chiesa di San Domenico.


Sono stati celebrati, infatti, i funerali di Angelo Fuggiano, 28enne operaio della ditta Ferplast, dell’indotto Ilva, morto giovedì scorso a causa di un incidente sul lavoro nel reparto Ima. Il giovane operaio era stato colpito alla schiena da una fune d’acciaio. Angelo Fuggiano lascia la sua compagna, Celeste, e due bambini  di 5 e 3 anni.



 

 

 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to