Lavoro in calo alla Leonardo di Grottaglie. Appello al Governo

Lavoro in calo alla Leonardo di Grottaglie. Appello al Governo

Un’altra tegola si abbatte sul mondo del lavoro in provincia di Taranto. A destare preoccupazione è la situazione dello stabilimento Leonardo di Grottaglie (Finmeccanica) che produce le sezioni di fusoliera in materiale composito per il Boeing 787.
La pandemia ha fortemente rallentato il traffico aereo e anche tutta l’industria del settore è in frenata. Durante l’estate nello stabilimento ionico sono state utilizzate le ferie per fronteggiare il calo della produzione che, però, rischia di diventare molto più consistente nei prossimi anni.


Da qui la richiesta di convocazione urgente rivolta dalla Uilm al Governo, alla Regione Puglia e a Finmeccanica. “La ri-schedulazione produttiva elaborata dall’unica committente Boeing, relativa al programma B787 – scrive la Uilm – e le mutate condizioni di mercato, rischiano di generare ripercussioni drammatiche per il sito Leonardo di Grottaglie, data la drastica riduzione dei carichi di lavoro che interesserà soprattutto il biennio 2021-2023, cosi come più volte denunciato”. 
La Uilm sollecita un intervento urgente dei ministri Patuanelli e Catalfo, del presidente Emiliano e dei vertici di Finmeccanica.




Annunci

Dove andare a Taranto