Marina di Taranto, sequestrato chioschetto sulla spiaggia

Marina di Taranto, sequestrato chioschetto sulla spiaggia

Intervento interforze sulla litoranea. “La Polizia Locale del capoluogo ionico, con i Carabinieri e l’Ufficio delle Dogane – spiega una nota stampa del Comune di Taranto – è intervenuta in località Marina di Taranto per controllare una struttura commerciale posizionata sulla spiaggia. La struttura è risultata essere priva delle autorizzazioni necessarie ed è stata messa sotto sequestro”.


“I controlli estivi in modalità Covid – fa sapere l’assessore alla Polizia Locale Gianni Cataldino – non riguardano solo il distanziamento sociale, ma sono tesi a garantire quel presidio di sicurezza che è obiettivo dell’amministrazione Melucci sin dal suo insediamento”.



Secondo quanto riferisce Cataldino, altre azioni di questo tipo sono in programma in azione congiunta con le altre forze dell’ordine, “per garantire serenità e tranquillità di fruizione ai cittadini che durante l’estate frequenteranno la litoranea tarantina. Anche il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci commenta l’operazione. “Intervenire su quanto di illegale viene posto in essere – prosegue la nota stampa – è un modo per difendere il sacrificio di tanti imprenditori che scelgono il rispetto delle norme per poter fare impresa in piena legalità e chiedono il sostegno delle istituzioni. Il coordinamento tra polizie locali, forze dell’ordine, Guardia Costiera, Asl e Ufficio delle Dogane vuole produrre un controllo del territorio teso alla garanzia di un circuito virtuoso di rispetto delle norme che produca nei cittadini e nei turisti una percezione più alta di sicurezza e legalità”.


Annunci

Dove andare a Taranto