Maturità 2021, così l’esame a metà giugno

Maturità 2021, così l’esame a metà giugno

Niente prove scritte, solo l’orale. E’ stato lo stesso neo ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, a confermare le indiscezioni di stampa.


Gli studenti partiranno dal proprio elaborato che attraverserà il programma, concordandolo con il consiglio di classe. L’interrogazione partirà da qui. L’ammissione agli esami sarà disposta in sede di scrutinio finale dal Consiglio di classe. Le prove, come era già previsto, inizieranno a metà giugno.  Forse anche a prescindere dall’eventuale chiusura delle lezioni (per le altre classi, ovviamente) al 30 giugno.



“Sul calendario scolastico non c’è nulla di deciso, dipende da come andrà l’epidemia” ha detto il ministro all’Ansa. L’incognita varienti covid lievita. Non è ancora chiaro se le lezioni si chiuderanno il 15 o il 30 giugno. Tutto da valutare.


Annunci

Dove andare a Taranto