Melucci-Conte, scontro a distanza sul futuro dell’Ilva di Taranto

Melucci-Conte, scontro a distanza sul futuro dell’Ilva di Taranto

“Prosegue senza sosta l’azione del Governo” scrive il presidente del Consiglio dei ministri sulla sua pagina Facebook. Tra i dossier aperti, insieme ad Alitalia e Banca Popolare di Bari, c’è anche l’Ilva. “Stiamo procedendo proprio in questi giorni per definire il coinvestimento pubblico e dare così attuazione agli accordi già sottoscritti il 4 marzo scorso”, dice Conte che aggiunge: “Il soggetto individuato a questo fine è Invitalia e la trattativa con Arcelor Mittal per definire i dettagli della nuova governance è entrata nel vivo. Ci siamo ripromessi di raggiungere ambiziosi obiettivi, ambientali e occupazionali, e siamo ben determinati a rispettare questo impegno”.


Il post del capo del Governo ha suscitato la reazione del sindaco di Taranto. “Non so a cosa si riferisca il Presidente Giuseppe Conte nel suo ultimo post sui social – la replica di Rinaldo Melucci – io resto alle sue parole a Taranto lo scorso Natale, erano parole di svolta verde per la comunità, non di acciaio a ciclo integrale, ormai dichiaratamente incompatibile con la vita umana dovunque in Italia ed in Europa. Noi il presunto accordo di marzo non lo conosciamo, il Governo ci ha negato anche l’accesso agli atti, noi accordi segreti sulle teste dei tarantini li riteniamo irricevibili. Bisogna discutere di tecnologie e relazione con la città, non di governance interna alla azienda. Palazzo Chigi avrà collaborazione solo se avrà il coraggio di correggere il tiro”.



Già in precedenza il primo cittadino ionico aveva usato toni polemici con il Governo e con i parlamentari di maggioranza, commentando la chiusura dell’area a caldo dello stabilimento siderurgico di Trieste. “Ora che anche a Trieste il Governo ha chiuso per sempre l’area a caldo e investito centinaia di milioni di euro nella riconversione – ha scritto Melucci in una nota stampa – cosa pensano di raccontare ai tarantini? E i parlamentari ionici la smettano di rilasciare dichiarazioni come se non fossero loro al Governo, agiscano subito, i loro numeri possono bastare a far tremare la maggioranza parlamentare”.


Annunci

Dove andare a Taranto

Torna il Libro Possibile in partnership con Bcc San Marzano
from to
Scheduled
Magna Grecia Festival: a Taranto l'incanto del tramonto, la magia della musica
from to
Scheduled
Diodato al Cinzella Festival. Ecco il programma completo
from to
Scheduled