Mittal: ok proroga ma a Taranto si facciano i lavori pianificati!

“La copertura dei parchi minerari, dei nastri trasportatori e il rifacimento delle cokerie”. Mittal prende atto della proroga di tre mesi concessa dal Governo ai commissari, quindi dello slittamento del passaggio di mano dallo Stato al gruppo indiano. Ma avvisa: i lavori iniziati a Taranto intanto proseguano! Poche righe ma inequivocabili quelle contenute nel documento appena giunto in redazione:


IL DOCUMENTO DI MITTAL 



“ArcelorMittal prende atto del posticipo al 15 settembre 2018 per il completamento dell’acquisizione di Ilva. Tra oggi e quella data è fondamentale che i progetti di carattere ambientale, che sono stati già iniziati da Ilva, possano continuare come pianificati. Questi ultimi includono la copertura dei parchi minerari, dei nastri trasportatori e il rifacimento delle cokerie. Il prolungamento dei termini è previsto dal contratto siglato da ArcelorMittal con il Governo Italiano per la vendita e l’acquisto di Ilva. ArcelorMittal riafferma il suo impegno a raggiungere un accordo soddisfacente con i sindacati per costruire soluzioni condivise e sostenibili per Ilva. ArcelorMittal conferma la propria determinazione per il rilancio di Ilva da un punto di vista industriale, ambientale e sociale”.

 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled