Mottola stasera come Betlemme

Mottola stasera come Betlemme

Il Bambinello nella grotta e i Magi- a cavallo- per portargli oro, incenso e mirra. Come Betlemme, Mottola prepara la chiusura del suo Natale nello scenario rupestre.


Stasera (dalle 18 alle 22) Mottola si trasforma in Betlemme, con il Presepe Vivente impreziosito dalla tradizionale calata dei Magi e dall’editto di Erode. Una duplice rappresentazione di due momenti di particolare suggestione raccontati dal Vangelo. Tutto questo nello scenario rupestre, il Santuario Madonna delle sette Lampade, a pochi passi dalla città e in grado di proiettare i visitatori in una dimensione di grande impatto emotivo. E poi figuranti in abiti d’epoca, soldati e bighe, botteghe con gli antichi mestieri e le musiche natalizie suonate dal vivo da alcuni musicisti del gruppo folkloristico Motl la Fnodd che organizza l’intera manifestazione, con il patrocinio del Comune. La prima data, nel mese di dicembre, è stata un successo. «Abbiamo registrato oltre mille partecipanti- commenta il direttore artistico Piero Palagiano- con visitatori arrivati anche da altre città della Puglia. In questi due decenni, la nostra iniziativa si è consolidata ed è ormai conosciuta fuori dai confini strettamente territoriali, ottenendo un ottimo riscontro. Peraltro, ogni anno, cerchiamo di regalare delle novità. Piccole sorprese che rappresentano un incentivo per venirci a trovare. Sia in occasione della data di apertura che in quella di chiusura, tra loro diverse. Domenica sera vi aspettiamo, come sempre, numerosi».



Lungo il percorso, poi, la possibilità di degustare bruschette con olio extravergine d’oliva o ricotta forte, pettole, buon vino e dolci tipici. Una scelta che il pubblico apprezza particolarmente, mentre si muove tra questi luoghi dove la natura è grande protagonista. Momenti clou saranno l’arrivo dei Magi e l’editto di Erode, a cui si potrà assistere dalla grotta della Natività. Per l’occasione, allestito un tempio nel quale andrà in scena lo spettacolo iniziale a cura di due danzatrici e poi una voce narrante racconterà la “strage degli innocenti”. La manifestazione è inserita nel cartellone di eventi natalizi dell’amministrazione comunale.

Appuntamenti, dove andare Il lato bello

Annunci

Dove andare a Taranto

Opera, da Verdi a Mascagni: quattro appuntamenti al Fusco
from to
Tarentum, la nuova stagione
from to