“Nel porto di Taranto un’opera fondamentale per un nuovo modello di sviluppo”

“Nel porto di Taranto un’opera fondamentale per un nuovo modello di sviluppo”

“L’opera che inauguriamo oggi è una tappa fondamentale nel percorso che abbiamo tutti in mente, quello di avviare un nuovo modello di sviluppo per l’Italia e per questa città”. Lo ha detto il ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano inaugurando la nuova testata del Molo San Cataldo nel porto di Taranto.


Il ministro Provenzano (a sx) con il presidente Prete (foto laRinghiera)

Il ministro si è soffermato su un aspetto legato ai lavori eseguiti dalla Rcm Costruzioni, ultimati 49 giorni prima del previsto. “Un’opera che viene consegnata, caso più unico che raro in Italia, in anticipo rispetto al cronoprogramma, senza incidenti sul lavoro. Un aspetto che voglio ricordare, soprattutto in un’area dove ci sono stati lutti in passato. Un’opera dall’importante valenza ingegneristica. Un’azienda del Sud, un’autorità portuale del sud che realizzano un’opera così importante e strategica, in anticipo sui tempi, senza incidenti, con un valore ingegneristico importante penso che corrisponda al Mezzogiorno di cui abbiamo bisogno, un Mezzogiorno operoso, attrattivo che si apre al mondo”.



ministro Provenzano sul Molo San Cataldo (foto laRinghiera)

Alla cerimonia erano presenti le autorità cittadine: il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, il presidente della Provincia Giovanni Gugliotti, della Camera di commercio Luigi Sportelli, l’ammiraglio Salvatore Vitiello comandate di Marina Sud, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio Sergio Prete, l’arcivescovo Filippo Santoro e Eugenio Rainone della Rcm Costruzioni azienda con sede a Salerno e Sarno specializzata in opere marittime e portuali.


Annunci

Dove andare a Taranto

Marina di Taranto, cinema in spiaggia, film sotto le stelle... sdraiati sul lettino
from to
Scheduled
Com'eri vestita? 17 abiti raccontanto storie maledette
from to
Scheduled