‘Non spero niente, non temo niente. Sono libero’

Profilo di un popolo chiamato a decidere sul suo destino nei giorni della paura scandita da chi teme solo di perdere i propri crediti (intanto scaricati dalla banche ai contribuenti europei, da anni ormai).
Autodeterminazione e logica contabile a confronto. Questo è il tema politico.
SI e NO spauracchi da agitare sulla folla che teme la fame.
Una paura che si rinnova.
Grecia al voto mentre l’Europa va al mare e guarda.
Dibattito aperto, la Grecia non è poi così lontana…
(adl)
 

Annunci


Dove andare a Taranto