Nuoto, il tarantino Luca Serio conquista il pass per gli Europei Juniores

Nuoto, il tarantino Luca Serio conquista il pass per gli Europei Juniores

Si colora di rossoblu la vasca dello Stadio del Nuoto di Riccione durante i Campionati Nazionali Assoluti Primaverili.


Luca Serio, classe 2003, di Crispiano (Taranto), ha gareggiato nei 100 stile libero, fianco a fianco con un monumento del nuoto come Filippo Magnini.



Il nuotatore tarantino ha portato a casa il pass per gli Europei Juniores in programma il prossimo luglio a Roma.

Serio ha fermato il cronometro a 50.54”, migliorando il suo precedente personale e risultando il primo tra gli atleti juniores in gara a Riccione.

Per regolamento ha, quindi, conquistato l’accesso agli Europei. Agli Assoluti Serio ha nuotato anche i 50 stile libero in 23.70”, suo personal best sulla distanza breve.


Da quest’anno il nuotatore è in prestito alla GestiSport Coop Ssd di Milano, ma è cresciuto sportivamente e si allena nella vasca della Mediterraneo Sport di Taranto. E’ seguito, a livello tecnico, dai coach Domenico Tagliente e Claudia Corrente.

“Per Luca questa è stata la prima esperienza in una competizione nazionale – spiega coach Tagliente – ora abbiamo poco meno di tre mesi per preparare al meglio gli Europei. Luca ha grandi qualità, è ancora giovane e presenta ampi margini di miglioramento”. “Nell’immediato, l’obiettivo è scendere sotto i 50 secondi”, aggiunge Claudia Corrente.

Massimo Donadei, ds della Mediterraneo Sport, auspica che la brillante prestazione di Luca Serio sia la prima di una lunga serie. “Ho un sogno – dice – vedere questo ragazzo   gareggiare a Taranto con la Nazionale in occasione dei Giochi del Mediterraneo del 2026. E’ un atleta di talento e sono sicuro che farà belle cose.

Ma questi risultati arrivano grazie all’impegno, ai sacrifici, alla costanza negli allenamenti. Bravi i nostri nuotatori, bravi i tecnici Tagliente e Corrente che stanno lavorando bene con il gruppo degli agonisti. Tutto questo in un periodo complicato dalla pandemia di covid. Per questo ci auguriamo che il nuoto, lo sport e la vita di tutti noi, torni al più presto alla normalità”.


Annunci

Dove andare a Taranto