Nuovo presidente per Ance Taranto. De Bartolomeo: meno burocrazia, spendere bene

Nuovo presidente per Ance Taranto. De Bartolomeo: meno burocrazia, spendere bene

Fabio De Bartolomeo è il nuovo presidente di Ance Taranto, l’assocazione dei costruttori edili di Confindustria. Subentra a Paolo Campagna che ha concluso il suo mandato. La proclamazione del nuovo presidente e del nuovo consiglio è avvenuta nel corso dell’assemblea provinciale dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili di Taranto.


Insieme a De Bartolomeo, per il quadriennio 2020-2024 sono stati eletti i vice presidenti Michelangelo Donvito, Giovanna Del Prete e Vito Messi. Tesoriere sarà Francesco Chirico. “Assumo la presidenza dell’Ance di Taranto in questa strana estate – ha detto De Bartolomeo – alle prese con la ripartenza delle nostre attività imprenditoriali, e con le giuste aspettative per i nuovi scenari aperti dai provvedimenti di emergenza varati in queste ultime settimane con lo scopo di favorire la ripresa dell’economia ed in
particolare del nostro settore”.



De Bartolomeo affronta ad un tema centrale per la ripresa. “Per ripartire, a Taranto come nel paese – dice – occorre fare lo sforzo di rimuovere il macigno della burocrazia che pesa sulle nostre imprese e ricostruire quella capacità amministrativa indispensabile per far ripartire gli investimenti, pubblici e privati. L’attuale DL Semplificazioni, insieme ad alcune misure
positive – ad esempio in materia di danno erariale e di impegno per la riconfigurazione dell’abuso d’ufficio – sembra introdurre, fino al 2021, una vera e propria deregulation che, non ci nascondiamo, rischia di alterare profondamente la concorrenza e la trasparenza nel mercato dei lavori pubblici”.

Fondamentale il rapporto con gli Enti locali “Abbiamo da tempo avviate le necessarie interlocuzioni con il Comune di Taranto – aggiunge il neopresidente Ance – tra gli attuatori principali delle tante opere previste soprattutto in ambito di rigenerazione urbana, ed altrettanto abbiamo fatto e continueremo a fare con tutti gli enti territoriali e le altre stazioni appaltanti del territorio. L’obiettivo sarà quello di far sì che le nostre imprese, come ad esempio previsto dall’art. 9 del CIS, possano attivamente prendere parte alla competizione e contribuire a realizzare, con le filiere territoriali, le opere programmate. Spendere, anche se in fretta, non basta. Occorre farlo con la presenza dell’economia del territorio al fine di massimizzare l’effetto della spesa ed incrementare livelli produttivi ed occupazione del nostro sistema imprenditoriale”.

Nello specifico degli interventi “per la Città Vecchia di Taranto – spiega De Bartolomeo – grazie all’intenso lavoro di pianificazione compiuto dall’Amministrazione e all’importante dotazione finanziaria a disposizione, è arrivato il momento della svolta e quella che fino a ieri pareva una scommessa impossibile ora si appresta a diventare concreta realtà. Noi ci siamo e ci saremo. Ci vorrà del tempo, certo, ma l’attuale clima fattivo rappresenta la base indispensabile per far germogliare iniziative e progetti”.


C’è poi la sfida della messa in sicurezza e riqualificazione energetica di un
patrimonio immobiliare per buona parte edificato decenni addietro, dunque vetusto e non adeguato ai moderni criteri dell’abitare. “Abbiamo molto lavoro da fare – conclude il presidente di Ance Taranto – e lo faremo nella convinzione che volgere lo sguardo indietro, ad una crisi decennale che mille e mille volte abbiamo analizzato e raccontato, non serve a nulla. Il passato non ritorna, le turbolenze ed i cambiamenti sono la nostra nuova normalità. Sono certo che sapremo fare ed essere impresa in modo nuovo, trovando proprio nelle trasformazioni le opportunità di business che ci
servono per continuare a fare il nostro mestiere, duro ma esaltante, di costruttori”. [Credits: la foto a corredo di questo articolo ritrae il nuovo presidente Ance Fabio De Bartolomeo e l’uscente Paolo Campagna. L’immagine è tratta dal profilo Facebook di Paolo Campagna].


Annunci

Dove andare a Taranto

Magna Grecia Festival: a Taranto l'incanto del tramonto, la magia della musica
from to
Scheduled
Diodato al Cinzella Festival. Ecco il programma completo
from to
Scheduled