Onde Festival: musica, rigenerazione urbana e culturale nel cuore di Taranto

Onde Festival: musica, rigenerazione urbana e culturale nel cuore di Taranto

Musica dal vivo e dj set, il mare, la città di Taranto. Onde-Immaginari Sonori miscela questi ingredienti e propone un Festival che si annuncia di grande interesse e di sicuro spessore musicale. La rassegna, organizzata dall’associazione Musicassetta, è giunta alla terza edizione e quest’anno si avvale della collaborazione del Comune di Taranto. Partner dell’iniziativa è anche Programma Sviluppo, realtà sempre attenta ai fermenti culturali in città.


Il programma è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di città cui sono intervenuti il vicesindaco e assessore alla cultura Fabiano Marti; Luca D’Andria presidente dell’associazione Musicassetta; Cosimo Nesca direttore creativo del Festival, Aldo Borraccino direttore artistico di Onde Festival e Silvio Busico direttore generale di Programma Sviluppo.



Una delle novità dell’edizione 2020 è la location: Piazzale Democrate a Porta Napoli. “Una scelta – ha spiegato D’Andria – che risponde alla volontà di generare nei cittadini una nuova consapevolezza sulle potenzialità della città e richiamare l’attenzione del turismo dal resto della Puglia e d’Italia, intercetto attraverso musica di grande qualità. Porta Napoli, storicamente crocevia per l’artigianato e il commercio è uno dei luoghi simbolo della città, dove l’Associazione ha strutturato la sala concerti e spazio multifunzionale Mercato Nuovo, che si è reso motore di rigenerazione urbana e promotore di questa terza edizione”.

Il vicesindaco Marti ha sottolineato “la volontà dell’Amministrazione comunale di promuovere la cultura a Taranto e di fare del capoluogo ionico la città dei festival. Abbiamo voluto fortemente lo svolgimento di Onde Festival nonostante le limitazioni e le restrizioni imposte dal covid”. Il Festival vuole creare, proprio come fanno le onde, una vibrazione continua e di lunga durata, a tratti invisibile ma presente. Ma le onde sono anche quelle del mare che lambisce la città, valore e risorsa, che ha contribuito a delineare la tarantinità. Urban Tropical Line, questo il filo conduttore della due giorni di “immaginari sonori”. “Le proposte musicali – ha detto il direttore artistico Borraccino – si rivolgono a un pubblico attento alla scena cantautorale italiana e alle tendenze del clubbing nazionale, ma al contempo interessato a vivere al meglio Taranto, scoprirne i giovani autori, le realtà attive sul territorio e il patrimonio paesaggistico”.

Nelle due precedenti edizioni, la prima al Museo Diocesano Mudi, la seconda tra Yachting Club e Surf Cafè, si sono esibiti artisti quali Renzo Rubino, Bianco, Emanuele Colandrea, Myss Keta, Populous, Bruno Belissimo, Any Other, Mesa, Giorgio Poi, Margherita Vicario e Ombre Cinesi. Di seguito la line up di Onde Festival 2020.


LINE UP – Venerdì 21 agosto: GUATEMALA, CANARIE, CACAO MENTAL,
JOLLY MARE, Live Sketching dell’artista dj/producer Ãle aka Alex Palmieri. Sabato 22 agosto: PERIODO BLU, LUCIA MANCA, NU GUINEA dj + keys
POPOLOUS. Piazzale Democrate – Porta Napoli, Taranto. Apertura botteghino ore 19.30, Start concerti 20.30.

Area espositiva – Il Festival, come ogni anno, intende valorizzare l’artigianato locale, il saper fare tradizionale e tutti gli aspetti materiali e immateriali che caratterizzano l’identità locale. Sotto la pensilina di Piazzale Democrate sarà allestita un’area espositiva con artisti e artigiani. Il progetto espositivo è a cura de La Factory – handmade in Italy community nata a Taranto, contenitore di diverse realtà produttive basate sull’attività di autoproduzione. Promotori di un sistema economico-sociale fondato sull’artigianato artistico di qualità e sulle diverse espressioni del design emergente e della creatività, La Factory coinvolge creativi, artigiani e designer, attraverso l’organizzazione e creazione di eventi espositivi che
diventano vere e proprie proposte di acquisto non convenzionale.



from to
Scheduled Appuntamenti, dove andare Musica

Annunci

Dove andare a Taranto