Pacefatta: 20 anni di Hip Hop e non sentirli

I Pacefatta sono un gruppo musicale hip hop italiano di Taranto, nato nel 1997. Sono noti al grande pubblico locale per aver musicato l'inno ufficiale del Taranto calcio nel 2001 A 2o anni di attività gli abbiamo rivolto qualche domanda

I Pacefatta sono un gruppo musicale hip hop italiano di Taranto, nato nel 1997. Sono noti al grande pubblico locale per aver musicato l’inno ufficiale del Taranto calcio nel 2001 A 2o anni di attività gli abbiamo rivolto qualche domanda:


Pacefatta, quest’anno festeggiate 20 anni di attività, come sono stati?

20 anni e non sentirli… nel nostro piccolo e modesto bilancio possiamo tranquillamente ammettere che gli alti hanno sconfitto per ko i bassi. Sono stati anni splendidi, anni di ricerca e curiosità che ci hanno permesso di capire che l’hip hop sarebbe stata la nostra vita. Abbiamo sempre mantenuto un’impronta tutta nostra cadendo, poco e nulla, nei soliti stereotipi del genere.”



Quale è stato il momento più bello della vostra carriera, e qual’e’ il rimpianto se c’è?

“il momento più bello di certo è stato l’esordio (il primo vero live) a Campomarino in piazza….indimenticabile sia l’esibizione (molto ma molto Tarantina doc) ma il rapporto con il pubblico che fu immediato tanto da portarci a firmare autografi e fare foto (devo dire selfie che fa più trendy). Un calore inaspettato insomma. Il rimpianto probabilmente è quello di non aver dato un tocco di professionalità alla promozione. Eravamo fossilizzati solo sul discorso live curando poco l’aspetto manageriale. Una rivista una volta disse di noi:”Con un buon ufficio stampa sentiremo parlare di questi ragazzi”, in buona sostanza cio’che rimpiangiamo.”

La canzone che vi rappresenta di più?

“Indubbiamente quella che ci ha portato ad una piccola ribalta TARANTINIPUROSANGUE scritta con  (ex mc del gruppo). Poi siamo in un certo senso maturati e ci siamo riversati anche in tematiche serie come Aiuto, La mia terra e Destinazione Nord.”

Voi siete della old school del rap italiano, quelli anni 90, come è cambiato il mondo hip hop?


“Gli anni 90 vero…credevo fossero esistiti solo nella mia testa. A parte gli scherzi l’hip hop, in Italia, ha attraversato diverse metamorfosi da quello posse a quello da dissing per poi il conscious (un artista su tutti Caparezza ). Tutti i cambiamenti hanno portato, nel bene e nel male, alla ribalta il genere Rap e quindi rendendo più accessibile a tutti la cultura hip hop. Il vero cambiamento, dal nostro punto di vista, è di certo quello della strategia di vendita ai nostri tempi il miglior biglietto da visita era un bel live ora conta molto l’immagine quindi il videoclip. L’ingresso di prepotenza dell’hip hop nelle radio e in tv ha fatto si che anche un Rapper avesse lo stesso valore di un’ artista di altri generi con tanto di abbigliamento sponsorizzato e look diverso dal tipico rasato a zero.”

Cosa ci dobbiamo aspettare dal progetto Pacefatta?

Di certo continuiamo più in relax i nostri progetti. Di certo ci stiamo evolvendo passando, come si direbbe in gergo, dal palco a dietro una scrivania, puntando su qualche giovane Rapper( da seguire il talentuoso Kappa di Crispiano). Il nostro marchio continuerà a vivere sotto una luce diversa. Vedrete….

BIOGRAFIA

Pacefatta sono un gruppo musicale hip hop italiano di Taranto, nato nel 1997 e formato attualmente da Hacc (all’anagrafe Giovanni Cacciotta, MC e Beatmaker) e Statico (all’anagrafe Ottavio Lo Savio, MC e Beatmaker). Fino all’anno 2000 c’era una terzo componente: Libra (all’anagrafe Francesco Motta), chitarrista e fino all’anno 2003 tra le file del gruppo c’era anche Farfa (all’anagrafe Fabio Perna MC).

La loro prima produzione discografica è nel 2000, totalmente autoprodotta: il singolo Tarantini Purosangue, che si fa notare nella scena locale tanto che nel 2001 il Taranto Calcio (con l’ausilio fondamentale di Efisio Onali e il Taranto Point) chiede al gruppo di produrre l’inno ufficiale della squadra Assìm pàcce p’l’ chiangarèdde, che con 4.700 copie vendute aumenta a dismisura la notorità dei Pacefatta, pur sempre in ambito locale.

Nel 2002 il gruppo pubblica l’EP Pacefatta EP che anticipa l’uscita del singolo Undici settembre DuemilaUno 11.09.01 in collaborazione con Parafunky e Trappitano. Il periodo successivo, fatto soprattutto di live e raccolta di nuovo materiale per la pubblicazione, si chiude felicemente nel 2003 con la pubblicazione da parte della Vibrarecords del loro LP Pacefa’.

Tra il 2004 ed il 2005 la band tarantina si tuffa in un periodo di sperimentazione, da cui emerge un nuovo EP intitolato Puglia e pubblicato nel 2004, a cui si associano ai Pacefatta altre realtà della scena locale quali i Parafunky, già loro collaboratori in occasione del singolo del 2002.

Nel 2006 il gruppo pubblica un nuovo EP intitolato Aluba Aluba Dook Nell’aprile dello stesso anno inizia la prima tournè internazionale al fianco del cantante di musica neomelodica napoletana Gianni Celeste, con cui si esibiscono in Belgio nelle città di Charleroi e di Liegi. Nel 2006 Hacc e Statico si separano, momentaneamente, dal gruppo per intraprendere produzioni soliste tra cui il primo disco da solista di Hacc dal titolo “Mercati rionali” anticipata, dal 2006 al 2007, dalle uscite soliste di Statico con L’ep ”Lascia che la Musica”, l’Lp ”Forse Un Giorno” e l’ep ”Il Fuoco Dentro Te” (prodotto con Vama) e in seguito con la Raccolta inedita di Vari Mc Italiani “The Beatpark”.

I tre componenti del gruppo originario continuano, da solisti, a produrre musica. Attualmente Statico è in studio per l’uscita del secondo volume di “The Beatpark” ed Hacc ha presentato in data 15 aprile 2010 il suo secondo album da solista intitolato “Melons Place” con il quale ha cominciato una tournè che lo ha portato in numerose città d’Italia e nuovamente in Belgio davanti al pubblico che lo ha apprezzato quattro anni prima. Il singolo “Ammare” estratto dall’album “Melons Place” è stato disco Italia nel mese di Giugno 2010 su Publiradio solo musica italiana ed in programmazione sulle maggiori emittenti radiofoniche nazionali. Inoltre Hacc, sempre da solista, ha collaborato con Uccio De Santis all’apertura degli spettacoli del Mudù nelle città di Mesagne (BR), Castellaneta (TA) e Campomarino di Maruggio (TA) e si appresta a lavorare al nuovo disco di cui l’uscita è prevista per Marzo 2011. Ad oggi i Pacefatta sono nuovamente insieme (Statico&Hacc) e sono prossimi alla conclusione del nuovissimo Lp… ma in attesa del “Ritorno dei Pacefatta” il duo ha da poco proposto ai vari media il nuovissimi singoli dal titolo – “AIUTO” – “BUON APPETITO”.

 


Annunci

Dove andare a Taranto