Quello che le donne non dicono, sabato alla Ubik un dibattito sulla violenza dalle mille forme

Esistono tanti tipi di violenza, fisica, verbale, psicologica. “Durante le attività del comitato abbiamo toccato con mano tante forme di violenza, contro la propria femminilità, contro la propria dignità, contro il diritto alla vita e alla maternità” scrivono le attiviste di Taranto Lider.


Tanti i convegni, tante le parole dette e scritte sulle donne, sui loro diritti nella giornata internazionale del 25 novembre, ma ogni giorno accadono fatti gravi e possono esserci parole utili per vincere la violenza. “Per questo, sabato 2 dicembre 2017, presso la libreria UBIK di Taranto, dalle ore 11.00,  vorremmo parlarne con l’aiuto degli esperti. Non solo di violenza, ma di coraggio, di volontà di andare avanti, di autoripararsi, di resistere”. Taranto Lider ha invitato  MARIA FONTE GALLO, avvocato familiarista, funzionario della Polizia incaricato dalla Questura di Taranto. ANNA PULPITO, presidente Associazione Volontari Ospedalieri. ROSSANA PERAZZO,  psicologa volontaria del centro antiviolenza “Rompiamo il Silenzio”. Modera la conversazione il nostro direttore,  ANGELO DI LEO. “Vorremmo parlare di resilienza, della capacità di costruire e riuscire a riorganizzare la propria vita con positività nonostante tutto. A volte una parola, uno sguardo, un consiglio possono modificare il corso di una vita, “Ogni giorno. Non solo il 25 novembre”. chiudono da Taranto lider dando appuntamento a sabato mattina nella libreria di via Di Palma, a Taranto.




Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled