Real Statte festeggia il primo derby

Real Statte festeggia il primo derby

Vince l’Italcave Real Statte il primo derby della stagione al PalaCurtivecchi. Vince la squadra che ha avuto più occasioni. Una bella partita quella giocata con Bisceglie.


Ioniche con Maragarito, Ion, Naiara, Mansueto, Pereira. Rispondono le ospiti con Tempesta, Nicoletti, Sergi, Pereira, Buzignani.  A inizio match rossoblù imprecise nei passaggi, Bisceglie più ordinato. Ma le occasioni da contare sono tutte di marca Statte. L’Italcave per ben 3 volte con Ion può sbloccare il punteggio: la prima è imprecisa, la seconda trova Tempesta agile tra i pali, la terza l’estremo biscegliese bravo in uscita.



A 10 secondi dall’intervallo è ancora la rumena ad avere la palla del vantaggio con un tiro preciso e potente che, questa volta, termina in rete. Il vantaggio viene bissato a inizio secondo tempo con una bella palla lunga che Giuliano riesce a trasformare in gol. Sul doppio vantaggio arriva il rosso a Pereira per doppio giallo. Le ioniche resistono e grazie a due salvataggi sulla linea di Mansueto e Violi mantengono intatto il margine di vantaggio, con il Bisceglie che ha cercato la cosiddetta “super-superiorità numerica” con Nicoletti portiere di movimento. La mossa, però, avvantaggia l’Italcave che riesce a trovare le reti che chiudono la gara. Dopo altre due situazioni di superiorità numerica con Mansueto e Ion è la prima a trovare il gol del 3-0 con recupero sulla trequarti difensiva e conclusione in porta. Azione simile in occasione del 4-0 di Roberta Giuliano, doppietta per la numero 8 ionica. Da sottolineare anche degli ottimi interventi di Margarito per lasciare inviolata la propria porta. A fine gara questo il commento di Michele Morrone che anche in questa gara ha sostituito mister Marzella.

“Faccio i complimenti a entrambe le squadre per come hanno interpretato il derby. Così come devo dire brave alle mie ragazze che hanno giocato con la giusta intensità e determinazione per gran parte del match. Nel pregara avevamo parlato di umiltà e spirito di squadra. Sono emersi nell’arco dei 40 minuti e per questo la gara rappresenta un punto di partenza su cui lavorare. Abbiamo espresso un buon futsal giocando a modo nostro. Voglio vedere lo stesso spirito anche in futuro. Poi si può vincere o perdere, sia chiaro, ma senza rimpianti e con la maglia sudata. Sono dei buoni 3 punti su cui poter ricominciare martedì alla ripresa della preparazione”.

 

REAL STATTE-BISCEGLIE 4-0 (1-0 p.t.)


REAL STATTE: Maragarito, Ion, Naiara, Mansueto, Pereira, Girardi, Belam, Marangione, Giuliano, Russo, Marangione, Bonci. All. Marzella

BISCEGLIE: Tempesta, Nicoletti, Sergi, Pereira, Buzignani, Pezzolla, Soldano, Scommegna, Tricarico, Annese, Gariuolo, Oselame. All. Ventura

MARCATRICI: 19’50” p.t. Ion, 5’32” e 17’40” s.t. Giuliano, 15′ Mansueto

AMMONITE: Pereira (S), Ion (S)

ESPULSA: al 9’34” s.t. Pereira (S) per doppia ammonizione

ARBITRI: Dario Pezzuto (Lecce), Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia) CRONO: Davide Pellegrino (Lecce)

 


Annunci

Dove andare a Taranto