Rientrava a Taranto il presunto omicida della donna di Misterbianco

La figlia della donna uccisa aveva conosciuto il ventottenne su internet, incontro a cui aveva fato seguito una relazione. Poi, la rottura e diversi tentativi di riappacificazione ad opera del  ragazzo.  Ha 28 anni, è laureato e risiede a Taranto. Il suo nome è Agostino Siciliano e da alcune ore è stato fermato dai carabinieri.


Stava scappando in automobile.  E’ sospettato di aver ucciso Marina Zuccarello, la donna di 55 anni sgozzata questa mattina a Misterbianco (provincia di Catania). Siciliano è l’ ex fidanzato della figlia più piccola della vittima. Al termine di una violenta lite avrebbe sgozzato la donna con un coltello da cucina. E’  stato successivamente bloccato nel Cosentino mentre rientrava a Taranto.



La prima ricostruzione della dinamica dei fatti. Siciliano avrebbe aggredito la madre dell’ex fidanzata dopo che la donna gli ha perentoriamente chiesto di stare lontano dalla figlia.  Da qui una colluttazione e la tragedia con una coltellata alla gola. La donna è morta dissanguata. Il coltello è rimasto sul luogo del delitto.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to