Romandini: continua il mio impegno per Taranto

Romandini: continua il mio impegno per Taranto

“Ricominciamo dai progetti, dalle idee, dalle cose da fare. Vogliamo dare voce alle iniziative dei nostri giovani e conservare la memoria di chi si è battuto per il bene della nostra città”. Lo afferma Luigi Romandini. L’ex dirigente della Provincia di Taranto ha archiviato la corsa a Palazzo di città che lo ha visto protagonista nelle scorse settimane, ma non intende mettere in soffitta la partecipazione alla vita pubblica. “Dopo le elezioni – dice – in tanti ci hanno chiesto di proseguire il nostro impegno, di dare gambe alle numerose proposte presentate, di essere sentinelle civiche in una città che ha bisogno di ritrovare il senso di comunità e di appartenenza”.



Le liste che hanno sostenuto la candidatura di Romandini hanno analizzato il responso delle urne e l’opportunità di proseguire l’attività. “La cosa sta prendendo forma – spiega Romandini – sarà un contenitore nuovo rispetto alla competizione elettorale, ma che mantiene tratti di continuità con quell’esperienza. Non siamo nelle istituzioni, ma crediamo che ci sono modi diversi di operare per la collettività, per la sua crescita, per il suo miglioramento. La nostra coalizione si è distinta per il carattere tecnico e genuinamente civico, per la sensibilità ai temi ambientali, prerogative che caratterizzeranno ancora il nostro impegno. Vogliamo metterci a disposizione della città, ma anche essere voce critica e di stimolo”. Sabato, 15 luglio 2017, alle 10, sarà presentato il nuovo progetto di Romandini.






Annunci

Dove andare a Taranto