Ospedale San Cataldo, appalto aggiudicato. Verifiche sui ribassi

Ospedale San Cataldo, appalto aggiudicato. Verifiche sui ribassi

“C’è la graduatoria provvisoria per l’assegnazione dell’appalto di costruzione del nuovo ospedale di Taranto “San Cataldo”.


La commissione aggiudicatrice riunita oggi nella sede di Invitalia ha stilato la graduatoria provvisoria delle imprese che hanno risposto al bando.



Primo posto per  Debar costruzioni, in consorzio con altre quattro aziende adriatiche. Costo complessivo circa 120 milioni, con ribasso del 24 per cento (rispetto ai 160 indicati nel bando) per cinque cantieri, in un anno.

Guastamacchia-Belozzi e Matarrese al secondo e terzo posto

‘’Il raggruppamento temporaneo di imprese che si è classificato primo ha presentato una offerta ritenuta dalla commissione “anormalmente bassa” – spiega Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza Italia –  rispetto alla quale viene aperto adesso il “procedimento di verifica dell’anomalia”. Nello specifico l’eccesso di ribasso è relativo principalmente all’offerta temporale. “E’ stata proposta la realizzazione dell’opera in 846 giorni in meno rispetto ai tempi di esecuzione previsti dal bando (1245). Significativo  – prosegue la Franzoso – anche il ribasso economico: meno 24.74 per cento sull’importo di gara. A questo punto il gruppo che ha avanzato l’offerta ritenuta anormalmente bassa dovrà fornire al Rup ( responsabile unico del procedimento) di Invitalia le giustificazioni richieste. La Rti piazzatasi prima nella graduatoria provvisoria dovrebbe fornire i suoi chiarimenti in non meno di quindici giorni” chiude la consigliera azzurra.



Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled