Scaricavano abusivamente nelle campagne. Ecco il video che li incastra

Scaricavano abusivamente nelle campagne. Ecco il video che li incastra

Il personale del Commissariato Borgo ed i militari della Guardia Costiera di Taranto hanno denunciato in stato di libertà il titolare di una società di smaltimento rifiuti e tre suoi familiari per il reato di gestione di rifiuti non autorizzata e per inquinamento ambientale. Ecco il video che li ha incastrati.


Da alcuni mesi erano state avviate indagini specifiche sull’attività di smaltimento dei rifiuti e sulla proliferazione di discariche abusive soprattutto nelle zone periferiche della provincia ionica. Un’azienda autorizzata per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di rifiuti speciali violava le procedure previste dalla normativa. Scarti di demolizioni edilizie e altri materiali  venivano frequentemente scaricati nelle zone periferiche di San Giorgio Ionico, Faggiano e Statte.



Ogni tanto, però, il titolare dell’azienda per giustificare la sua attività, con un altro mezzo trasportava altri rifiuti speciali presso cave autorizzate ottenendo regolari ricevute per lo smaltimento di rifiuti. Gli agenti hanno accertato attività di discarica abusiva in almeno cinque zone rurali, tutte di proprietà privata.


Annunci

Dove andare a Taranto

Opera, da Verdi a Mascagni: quattro appuntamenti al Fusco
from to
Tarentum, la nuova stagione
from to