Sciopero dei dipendenti dell’Asl di Taranto

Sciopero dei dipendenti dell’Asl di Taranto

I dipendenti dell’Asl di Taranto sciopereranno a settembre. La decisione è stata assunta al termine dell’assemblea indetta da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl durante la quale si è svolta anche una manifestazione di protesta dinnanzi alla sede della direzione generale dell’Azienda Sanitaria, in viale Virgilio.


“Gli oltre 300 partecipanti – afferma una nota stampa unitaria del sindacato – hanno dato pieno mandato alle organizzazioni sindacali della Funzione
Pubblica di proclamare lo sciopero dei lavoratori dell’ASL di Taranto per il prossimo settembre. Inoltre, i sindacati si presteranno alla ripresa del confronto con l’Azienda esclusivamente nell’ambito di una corretta convocazione di tentativo di raffreddamento da tenersi in sede Prefettizia e alla presenza del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano”.



Le questioni all’origine dello stato di agitazione “vanno dall’indennità Covid, al mancato saldo della produttività – prosegue il documento dei sindacti – ad una internalizzazione senza confronto dell’appalto dell’informatica, alla grave incertezza sulle sorti dei volontari del 118, alla mobilità selvaggia del personale, alle chiusure di reparti e spostamenti di reparti come UTIN e Oculistica, senza il dovuto confronto sindacale. Ma anche alle indecifrabili politiche di utilizzo delle graduatorie regionali, alla ricaduta sul personale di scelte unilaterali”. Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl lamentano “le difficoltà di un sereno confronto sindacale con l’attuale management aziendale, giunto al suo secondo e ultimo mandato in riva allo ionio”.


Annunci

Dove andare a Taranto

L'Arsenale di Taranto apre al pubblico nelle Giornate Fai
from to
Scheduled