Soundgarden a Taranto, un cd sul concerto che cambiò il rock

Nel 1989 i Soundgarden hanno all’attivo già due album, ma sono una band americana ancora sconosciuta al grande pubblico. Il 7 giugno di quell’anno Chris Cornell e il suo gruppo si esibiscono a Taranto, al cinema Ariston. Mandano in delirio i trecento spettatori in sala e scrivono una pagina memorabile della storia musicale del capoluogo ionico.


Organizzatore del concerto fu Franco Battafarano che quasi 29 anni dopo, ha ritrovato una musicassetta di quella serata unica. Con la collaborazione di Alessio Ligorio (musicista e voce dei Ninfea) l’hanno rimasterizzata su CD per rendere immortale quella prima data europea di Chris Cornell.



Correva l’anno 1989, a novembre sarebbe crollato il muro di Berlino con le macerie dei regimi comunisti. Il rock, forse prima di altri aveva colto il cambiamento. Nè le grandi band degli anni ’70, nè la new wave degli ’80, sapevano, però, interpretare questa nuova fase. Stava per nascere qualcosa di inedito che i Soundgarden impersonarono forse per primi: il grunge. In questa storia c’è anche Taranto, il cd di quel memorabile concerto ce lo ricorda e costituisce una preziosa testimonianza.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to