Subsonica, Zakalicious e tanto Made in Taranto domenica sulla Rotonda

Subsonica, Zakalicious e tanto Made in Taranto domenica sulla Rotonda

Se l’attrazione della dodicesima edizione del “Raffo Fest” in programma domenica 26 giugno sulla Rotonda del Lungomare, è rappresentata dai Subsonica, oltre all’attesissima band torinese, il pubblico potrà applaudire numerosi artisti della scena pugliese.


Insieme con Don Ciccio, dj, conduttore, produttore (Love University, la sua etichetta), sull’enorme stage al solito allestito dalla “birra dei tarantini”, a partire dalle 19 si esibiranno, infatti, fra gli altri, Pacefatta, Zakalicious, Sud Foundation Kru, Linea Pesante, Melga, Nikaleo e SecondoAtto.



Veterani dell’evento e della scena hip hop nostrana, i Pacefatta (Statico e Hacc) che promettono di sbalordire il pubblico con effetti “normali”. Sulla Rotonda del Lungomare, i due artisti tarantini presenteranno brani inediti, anticipazione dell’album di prossima pubblicazione. L’uscita dell’ultimo lavoro dei Pacefatta è avvolto da fitto mistero per contenuti e ambientazioni sonore. Con loro, sul palco del “Raffo Fest”, il socio del progetto “Cash Keefo”, Ivan Rueto MC e Alessandro Blanco, giovane rapper tarantino di brillanti prospettive. Altro ospite fisso della rassegna, la voce ragamuffin per eccellenza: Zakalicious. Instancabile dominatore di folle, si distingue ogni anno per la capacità di coinvolgere il pubblico con le sue performance jamaico/tarantine. Fra i suoi cavalli di battaglia come: “Salinella”, “Grazie Mamma” e “A’ signor d’ sus”.

Dal versante Ovest della provincia, in forma come sempre, la Sud Foundation Kru (SFK) pronta dopo il grande exploit del Primo maggio tarantino a bissare l’impatto con il pubblico attraverso le varie contaminazioni di “Good Vibration”. E’, infatti, questo il titolo dell’ultimo album prodotto dalla crew di Palagiano, portato in giro per l’Italia con eccellenti riscontri di vendite e di pubblico.

Novità per quest’anno, Linea Pesante. Crew che sbarca sulla Rotonda direttamente da Grottaglie. Due artisti giovanissimi, “Strazio” e “Infarto”, con all’attivo diverse jam soprattutto nell’ambito underground su e giù per lo Stivale. Nelle loro esibizioni hanno avuto modo di farsi apprezzare per lo stile prettamente hardcore e, cosa non da poco, per la straordinaria capacità di esibirsi in free style. Fra gli altri ospiti che si esibiranno al “Raffo Fest”: Melga, Nikaleo e SecondoAtto.


Detto dell’attesa per il concerto dei Subsonica, come ad ogni edizione della manifestazione completamente gratuito, un ruolo importante nella realizzazione dello spettacolo, lo riveste il Comune di Taranto. Il sindaco Ippazio Stefàno e l’assessore Gionatan Scasciamacchia, assicureranno un corollario di servizi utili allo svolgimento nel massimo decoro dell’evento. A partire dalla prima edizione è stata eliminata la somministrazione in vetro nei punti-bar ufficiali.

“Raffo Fest” è uno dei tanti momenti in cui il brand “orgoglioso di essere tarantino” mostra la sua vicinanza alla città. Lo spettacolo con musica, gadget, giochi e divertimento, anche quest’anno sarà condotto dall’insostituibile Pippo Lorusso, volto noto al pubblico televisivo, fra i  protagonisti di “Mario”, programma-culto di MTV. Collaborazione, anche questa collaudata, con l’emittente Ciccio Riccio. Sull’enorme palco allestito sulla Rotonda di corso Vittorio Emanuele III, in tutti questi anni si sono avvicendati Giuliano Palma, Apres la Classe, Sud Sound System, Africa Unite, Roy Paci e Aretuska, proseguendo con Elio e le Storie tese, Max Gazzé e Fedez. (nelle foto, Pippo Lorusso, Pacefatta, Linea pesante e Sfk)


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to