Sui muri della Ricciardi le foto storiche del basket ionico: il contest

Sui muri della Ricciardi le foto storiche del basket ionico: il contest

Da alcuni anni su Facebook c’è una pagina molto frequentata. “La mia canotta da basket” è una mostra permanente della pallacanestro tarantina, raccoglie immagini scattate sin dai primi rimbalzi del Novecento.


Un’idea di Salvatore Massari, ex cestista e attuale dirigente del Cus Jonico Taranto. La pagina, come altre decine di profili social, sta esprimendo passione e ricordi maturati sotto tabella e ha di fatto generato un’idea apprezzabile in occasione della riapertura della palestra Ricciardi: questa operazione di memoria collettiva troverà sfogo, infatti, sui muri della struttura appena riqualificata dal Comune e per la quale si attende il bando di gestione.



L’amministrazione comunale lancia dunque “Verdi Ricordi”, un contest rivolto a tutti i tarantini appassionati (e non) di basket che abbiano nel loro cassetto dei ricordi una foto della storica palestra Ricciardi durante la gloriosa attività sportiva del passato. «In questi giorni abbiamo notato il grande amore della città nei confronti della Ricciardi – spiega l’assessore allo Sport Fabiano Marti – soprattutto da parte dei tanti appassionati di basket. Un luogo che trasuda storia, una storia che ha bisogno di essere raccontata attraverso la memoria fotografica dei tanti tarantini che hanno vissuto ogni momento di quell’impianto, prima dell’abbandono. Proprio per questo abbiamo pensato, insieme al consigliere Gianni Azzaro e in collaborazione con alcuni storici esponenti della pallacanestro tarantina, di lanciare un contest che ci permetta di raccogliere le foto più belle ed esporle proprio all’interno del PalaRicciardi. Nei prossimi giorni, inoltre, incontreremo via conference call tutti gli appassionati per organizzare altre attività e per raccogliere ulteriori suggerimenti e iniziative». Le foto possono essere inviate sia via messaggio privato alla pagina Facebook Ecosistema Taranto, sia via mail all’indirizzo [email protected] o a mezzo posta ordinaria alla sede dell’assessorato alla cultura: Palazzo Pantaleo – Rampa Pantaleo.


Annunci

Dove andare a Taranto