Tagliati 70 ceppi della vigna di Bruno Vespa

MANDURIA – Atto intimidatorio ai danni del popolare conduttore di Porta a Porta.


Settanta ceppi di primitivo coltivato nella vigna di Lizzano (Taranto) di proprietà di Bruno Vespa sono stati tagliati nella notte tra venerdì e sabato  da ignoti sulle cui tracce adesso ci sono i carabinieri.



Il giornalista ha presentato denuncia. Probabilmente si tratta di un atto estorsivo.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to