TARANTINI SPORCACCIONI!

TARANTINI SPORCACCIONI!

Mozziconi di sigarette, carte, bicchieri di plastica. C’è di tutto nelle fosse scavate lungo i marciapiedi della città. Tutto tranne quello per cui sono state realizzate: gli alberi!
Qualcuno ci ha piazzato un cestino porta rifiuti che è un rimedio peggiore del male e chi tenacemente insiste ricordando al passante sporcaccione “sono un vaso per le piante”!
Nella città più inquinata d’Italia la battaglia per una migliore qualità della vitacomincia dai piccoli gesti.
Qualche giorno fa abbiamo postato la foto della bimba di due anni che raccoglie una bottiglietta di plastica per gettarla nel cestino. Quell’immagine ci fa ben sperare. Ma pure gli adulti facciano la loro parte. Possiamo pure avere il mare cristallino, ma senza decoro e rispetto non faremo molta strada. Che dite, possiamo farcela? 



Annunci



Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to