Taranto, alfabetizzazione informatica per i residenti in città vecchia

Taranto, alfabetizzazione informatica per i residenti in città vecchia

Martedì 11 febbraio 2020, alle 10.30, nella sala conferenze di Palazzo Amati, in vico Vico Vigilante nel centro storico di Taranto, l’Associazione “Manifesto della Città Vecchia e del Mare” presenterà il nutrito programma e le modalità di svolgimento e partecipazione ai Corsi gratuiti di Alfabetizzazione Informatica & Innovazione start-up e stampa 3D che si svolgeranno a Palazzi Amati nell’ambito del Progetto Ketos, iniziativa finanziata da Fondazione per il Sud e fortemente sostenuta e voluta dal Comune di Taranto.


Le prime attività riguarderanno l’organizzazione di incontri divulgativi e seminari di formazione rivolti a soggetti residenti in aree degradate ed in particolar modo nel Centro Storico di Taranto e si baseranno sull’alfabetizzazione informatica e l’innovazione digitale. In un secondo momento il Manifesto sarà impegnato con pc, stampanti 3d e hardware arduino, a gestire le “Officine Amati”, una sorta di Fablab, ovvero una piccola officina per servizi personalizzati di fabbricazione digitale.



L’intento è quello di definire un contesto creativo nel quale possano incontrarsi giovani esperti di nuove tecnologie, che saranno invitati a prendere sede presso le “Officine”. Sono previsti gli interventi di: Amministrazione comunale di Taranto, Vittorio Pollazzon, responsabile “Ketos”; Titti Peluso, presidente Ass. Cult. “Manifesto della Città Vecchia e del Mare”; Carmelo Fanizza, presidente “Jonian Dolphin Conservation”; Vincenzo Giliberti e Fabrizio Iurlano, docenti corsi. Modera Antonella Carella, vicepresidente Ass. Cult. Manifesto della Città Vecchia e del Mare.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled